Report 4° prova Campionato Regionale Individuale 2014 – Arci Pesca Fisa_EnalPesca_Csain

arcipescaDomenica 23 marzo – Lago Clitunno. Tutti pronti per l’ultima prova del Campionato Regionale C.S.A.I.N. – ARCI PESCA FISA. Il tempo non è stato dei migliori: pioggia e vento hanno caratterizzato tutto lo svolgimento della gara. I primi turni sono stati abbastanza veloci, anche se la mangiata delle trote non era mai troppo decisa. Altra grande variante che ha influito nel piazzamento di gara è stato il sorteggio del picchetto con i vari spostamenti e conseguente rotazione lungo il lago. La pesca cambiava sensibilmente a secondo del punto di pesca: dalla coroncina con trote a circa 15-20 mt dalla sponda, alla teleregolabile sottoriva.
Con il passare dei turni ed il conseguente diminuire del pesce la cattura dei pesci si è fatta sempre più tecnica e le diffidenti beccate erano difficili da capire a causa delle forti raffiche di vento.
A metà gara l’organizzazione ha deciso per un secondo piccolo rilascio: cosa molto strana dato che per tutto il Campionato è stato utilizzato il rilascio unico. Tale decisione non ha cambiato di tanto le cose perché branchi di trote si aggiravano lungo il sottoriva del lago e solo una piccola parte si staccava da codesto per aggredire le esche dei partecipanti. Pertanto gli agonisti hanno adottato una delle classiche ma redditizie montature sia per le condimeteo ma soprattutto per il campo gara: il galleggiante. Variante molto utile risultava essere la macaras a centro lago. Resa medio-bassa del lago clitunno. I complimenti a Marco Ronchetti che si piazza al 3° posto della classifica generale come miglior piazzamento delle lenze blu dei Pescatori del Topino.

Risultati

Classifica generale

DSCN4312