Report gara – 2° prova Campionato Regionale INDIVIDUALE – Arci Pesca Fisa

Domenica 7 aprile, ore 7, è tutto pronto per la 2° prova di campionato regionale individuale trota lago Arci Pesca Fisa presso le sponde del lago Vallice di Baiano di Spoleto. Condizioni climatiche ottime, temperature sui 12°C e un sole splendido nel cielo ci fanno già pensare alle splendide giornate primaverili. Garisti prontissimi, ore 8 inizio gara.

Partenza non omogenea, nella sponda lunga le trote si erano posizionate lontano sotto le piante, quindi ci si doveva allungare fin da subito con una bombardina 12 -15 grammi G3 – G4 con recupero veloce per avere belle catture ogni lancio.  La sponda del ponticello invece, come sempre, regala ai suoi garisti minuti di vera velocità: la partenza è stata con trote sotto ai piedi pescate con piombini o coroncine di 3-4 gr e terminale da un metro. Anche nella terza sponda del lago, non da meno, le catture sono state molto proficue.

bDopo i primi turni s’iniziava a girare già con numerose catture nel portapesci, man mano che la gara proseguiva ovviamente si è dovuti passare ad una gara di ricerca con l’utilizzo di vetrini e coroncine, terminali fini del Ø 10-12, 130 cm dilunghezza, le quali, in alcuni spostamenti, hanno fatto la differenza.

Solite esche, camole bianche e caimani ad avere la precedenza sul colorato. Come sempre, a fine gara, questo splendido lago ci regala pure un po’ di fastidioso vento, che ha rovinato un po’ i piani di una splendida ricerca creando disagi nei lanci ai pescatori, che però non si sono fatti demoralizzare.

c

Nonostante sponde non omogenee, gara di grandi catture con assoluto del lago di 59 trote riportato a casa da Roberto Porzi dei ASD Pescatori del Topino.

Ottima resa del lago come l’organizzazione.