Report trota lago – Finale Campionato Italiano per Società 2015 – F.i.p.s.a.s.

image-11-11-15-09-29-1Il 7 e 8 novembre si è svolta la finale del Campionato Italiano per società alla quale hanno preso parte le migliori squadre del centro sud e del centro nord.

Lo scenario scelto dalla Federazione FIPSAS per questa finale è il Lago Smeraldo di Langhirano della società Fabiola: uno specchio d’acqua non molto grande ma perfetto per il numero di concorrenti che hanno preso parte alla gara con acqua molto limpida è molto ben curato, segno che la società la Fabiola ha messo il massimo impegno per organizzare questo evento. La finale è stata suddivisa in due gare una disputatasi il sabato nel primissimo pomeriggio e l’altra la domenica mattina.
GARA 1
Il via alla gara 1 del sabato è stato alle 12:30. Gli agonisti si sono confrontati con grande impegno e agonismo nel segno del rispetto e della sportività che contraddistingue i grandi campioni. Il pesce imbrancato a galla ma soprattutto non molto attivo ha messo a dura prova i partecipanti infatti alla fine a spuntarla sono i pescatori più tecnica. La resa della gara del sabato non è stata delle più alte, possiamo dire che non è stata la gara che si preannunciava, infatti con un acqua così limpida ed un livello tecnico dei pescatori così alto sì immaginava che il pesce sarebbe terminato dopo pochi turni premiando magari i pescatori più veloci, invece le montature che sono andate per la maggiore sono state sonar e vetrini ed in fine maracas e bombarde dalla scarza affondabilità armate di terminali molto fini.

Al termine della gara del sabato a guidare la classifica è la squadra della società A.S.P.D. Lo Squalo seguita ad una penalità dalla solita A.S.D. Soffritti e dalla A.S.D.P. Garisti Club che occupa la terza piazza momentanea.
GARA 2
Siamo alla seconda prova le società in lizza per il titolo si sfideranno fino all’ultima trota. La gara sin dall’inizio sembra la fotocopia della gara del sabato cioè pesce imbrancato e a galla anche se leggermente più attivo del giorno precedente.
Pesci difficili hanno messo in evidenza i campioni più tecnici nel catturare le trote più diffidenti, infatti la differenza tra i primi e gli ultimi di ogni settore è stata fatta proprio nei turni di ricerca che come nel giorno precedente si è fatta con montature molto leggere e terminali molto fini.
A fine gara si sono sommate le penalità di ogni squadra e la classifica finale vede la A.S.D. Soffritti riagguantare ancora una volta il gradino più alto superando A.S.P.D. Lo Squalo a pari penalità ma vincendo quindi per la regola della miglior prova, terzo gradino per un’altra squadra che era tra le favorite dei pronostici la ASD AltaPinus (Soffritti).
È stata una bella Finale di Campionato Italiano per società, di altissimo livello e sportiva, ben organizzata , come sempre la pesca ha premiato i più forti.
Presenti anche i Pescatori del Topino che si erano qualificati per la finale partecipando al campionato di eccellenza centro sud, chiudono al 18° posto assoluto.
podio Camp Ita a squadre
soffritti team camp ita squadre fipsas 2015